CERTIFICAZIONI STRUTTURALI, ANTISISMICA, VERIFICHE STATICHE DELLE CASETTE IN LEGNO

Rileviamo che alcuni comuni hanno posto in essere autorizzazioni al'installazione di casette prefabbricate in legno da giardino molto più strungenti rispetto le linee nazionali. Per tale ragione, il cliente può richiederci per tutte le nostre casette in legno sia la "Verifica Strutturale" che il "Progetto Strutturale Completo" redatto timbrato e firmato da un ingegnere abilitato e pronto per la protocollazione presso il Comune o il Genio Civile.

Ricordiamo che tali certificazioni devono essere redatte rispetto il sito specifico di installazione, la relativa zona sismica del sito, la tipologia di terreno presente, la presenza di venti, il carico neve richiesto, ecc. Tali relazioni tecniche andranno a definire sia la tipologia e dimensionamento del basamento su cui possiare la casetta, sia tipologia e numero dei fissaggi necessari tra casetta e basamento relativamente alle variabili presenti nel sito. Per queste ragioni le relazioni strutturali non possono essere redatte solo in base alla casetta in legno senza investigare e conoscere le variabili legate al sito di installazione specifico. 

 

La normativa nazionale rende obbligatoria la relazione strutturale antisismica sopra determinate dimensioni di casetta per tutto il territorio nazionale, territorio che è stato suddiviso in 4 zone a sismiche (Norme Tecniche per le Costruzioni - DM 14/01/2008). Le nostre  casette in legnocasette da giardinobungalow in legnochalet in legno e garage in legno  standard sono progettati soddisfare i diversi mercati europei dove Casette Italia opera. I requisiti di carico neve e di resistenza antisismica possono variare notevolmente: si pensi al confronto tra la zona del Friuli Venezia Giulia altamente sismica e con carichi neve elevati rispetto alla zona della Toscana marittima poco sismica e con carico neve minimo. Quindi, per alcune zone del territorio nazionale, come ad esempio quelle ad altitudini elevate oppure ad elevato rischio sismico, potrebbero essere necessari dei rinforzi alla struttura standard come: 1) aumento del carico neve con l'affiancamento ai travetti standard del tetto di un ulteriore travetto in legno o metallo (travi UPN), 2) irrigidimento della struttura per l'antisismica con nastri metallici o pilastrini in legno fissati sulle pareti. Il al sistema BLOCKHOUSE risulta essere per sua natura antisismico grazie agli incastri legno-legno.

 

Per tutte queste necessità Casette Italia aiuta i clienti mettendo a disposizione la consulenza di un ingegnere strutturista abilitato dall'Ordine degli Ingegneri di Modena che, a richiesta, preparerà tutte le relazioni di calcolo strutturale ed antisismico del prodotto scelto rispetto il sito di installazione del cliente, e necessarie per le autorizzazioni locali.

ESEMPIO DI INDICE DI UNA RELAZIONE DI CALCOLO

Descrizione del contesto edilizio e delle caratteristiche locali | Descrizione generale della struttura Riferimenti normativi e bibliografici Tipo di analisi effettuata e metodo di verifica adottato Azioni sulla costruzione Parametri sismici Neve Vento Modello 3D della struttura Piani e quote Geometria delle pareti Carichi pareti Condizioni e combinazioni di carico Forze sismiche e taglianti di piano Forze e taglianti di piano risultanti vento Sollecitazioni pareti per condizioni di calcolo Sollecitazioni pareti per combinazioni di calcolo - SLU/SLV Caratteristiche resistenza maschiature Sintesi verifiche pareti a taglio Sintesi verifiche pareti a scorrimento Sintesi verifiche pareti a presso-flessione Sintesi verifiche pareti a flessione fuori piano (orizzontale) Verifiche pareti a taglio (estese) Verifiche pareti a sisma ortogonale Sintesi dei risultati Principali caratteristiche di sollecitazione pareti Verifica della copertura a orditura semplice