MANUTENZIONE DELLE CASETTE IN LEGNO - MANUTENZIONE CASETTA IN LEGNO

MANUTENZIONE DELLA CASETTA IN LEGNO: TEMPI E COSTI

Qual è la vita media di una casetta in legno, quanto viene a costare l'eventuale manutenzione? È possibile affidarsi alle proprie capacità per riverniciare le pareti o per qualsiasi altro piccolo intervento? I trattamenti a cui vengono sottoposte le travi in legno massiccio delle nostre casette sono molteplici e possono rendere il legno resistente al fuoco, all'usura, all'umidità e all'attacco dei parassiti,riducendo al minimo la manutenzione che il proprietario di una casetta in legno affronterà nel corso degli anni. Ciò non toglie che vi siano diversi nemici naturali ai quali una casetta in legno, come del resto qualsiasi altra casetta, dovrà resistere. I principali sono gli agenti atmosferici, le muffe, i funghi e gli insetti, ovvero le tarme, i coleotteri e altri tipi di infestanti. Il maggior responsabile del danneggiamento di una casetta in legno resta comunque uno solo: l'umidità. Questa, a sua volta, è causata da fattori quali la mancanza di ventilazione, l'infiltrazione dell'acqua dalle coperture e l’umidità di risalita. L'umidità va evitata con tutte le precauzioni del caso, perché può portare all'arrivo di funghi, muffe e insetti. In linea generale, se avete acquistato la casetta da CASETTE ITALIA la manutenzione sarà davvero ininfluente: il passaggio dell'aria e le impermeabilizzazioni di copertura contro terra date dal basamento risulteranno sufficienti fin dall'inizio. Il trattamento di finitura con impregnante traspirante a base d'acqua e a poro aperto che viene applicato nel momento della posa in opera rafforzerà la protezione anche rispetto ai raggi solari, alle piogge ed al fuoco. L'interno della casetta non necessiterà più di manutenzione. La manutenzione è per lo più esterna e varia in base alle zone climatiche dove è stata edificata la struttura, di norma si ridurrà ad una mano di vernice impregnante dopo il primo anno dall'edificazione ed in media, dopo il primo, ogni tre anni. La durata media di una casetta in legno arriva a superare di gran lunga i cinquant’anni, la garanzia è quella prevista dal codice civile per tutte le tecnologie costruttive sia che si parli di casette in legno che di strutture in muratura.

 

MANUTENZIONE DELLA CASETTA IN LEGNO: MODALITA'

Per quanto riguarda i piccoli interventi fai-da-te, nulla impedisce al proprietario di riverniciare le pareti o eseguire riparazioni occasionali. In generale il buon senso sconsiglia di improvvisarsi, o di attendere oltre il necessario per chiamare chi di dovere. Al primo segnale che qualcosa non va è quindi preferibile rivolgersi a un esperto del settore o ancora meglio alla ditta costruttrice, la sola in grado di dare risposte utili e puntuali.

 

MANUTENZIONE DELLA CASETTA IN LEGNO: CON QUALE FREQUENZA ?

E’ consigliato trattare la casetta in legno con impregnante ogni due anni. Infatti, se si aspetta un lasso temporale più lungo inizierà a rovinarsi sempre più e le operazioni di manutenzione diventeranno più onerose. In ogni caso si raccomanda di tenere d’occhio la parte bassa della casetta che è la prima che si rovina, ed ai primi segni di degrado iniziare comunque la manutenzione (ad esempio per zone molto umide, oppure dove la pioggia diagonale causata dal vento impatti maggiormente sulle pareti basse della casetta). Per quando riguarda la manutenzione strutturale si consiglia di controllare, sempre ogni due anni, che fissaggi alla base e del tetto siano ben serrati e stabili.

 

COME SI FA LA MANUTENZIONE DELLA CASETTA ?

Nel canale YOUTUBE di Casette-Italia trovi alcuni video riguardo la manutenzione. Alternativamente chiedici via email l'invio della nostra "Guida alla Manutenzione".

 

SE NON FACCIO LA MANUTENZIONE IL LEGNO MARCIRA' ?

Il legno utilizzato da Casette-Italia è pre-trattato in autoclave con prodotti funghicidi e anti-muffa, quindi non marcisce. Il rischio di tutti i legni rimane comunque il progressivo deterioramento (brutto e grigio). In tal caso si può, comunque, ripristinare la naturale bellezza originari attraverso una fase di carteggiatura a fondo e tinteggiatura con impregnante.

 

POSSO USARE UN PRODOTTO CHE MI EVITI LA MANUTENZIONE ?

Non esistono prodotti in grado di evitare la manutenzione del legno. Se si vuole evitare ogni forma di manutenzione bisogna acquistare le casette da giardino in PVC o WPC (ad esempio le casette KETER o le casette GROSFILLEX). Esistono comunque in commercio dei buoni prodotti i cui effetti durano più di altri. Normalmente si trovano nei colorifici specializzati ed il prezzo solitamente è indice di qualità.

 

IL LEGNO TRATTATO IN AUTOCLAVE DURA DI PIU' ?

Il trattamento in autoclave è nato per essere utilizzato sui pali da recinzione, pali di fondamenta e per quelli ad uso agricolo. E’ sconsigliato per le casette da giardino e la sua durata è limitata. Anche questo tipo di trattamento prevede una manutenzione con prodotti specifici, quindi non è "eterno" come alcuni disinformati o "troppo commerciali ma poco tecnici" sostengono. Casette Italia ha, infatti, deciso di effettuare il trattamento in autoclave completo ed a processo controllato solo per le assi di fondamenta (quelle poste tra pavimento e basamento). Mentre tutte le altre assi vengono trattate in autoclave solo con funghicidi e anti-muffa par garantire la massima qualità ed estetica.