Ecco il mio nuovo chalet in legno a Folgaria

chalet di legno blockhouse, casetta di legno, casette italia

Volevamo realizzare, come seconda casa, uno chalet in legno di montagna abitabile al 100%, con tutti i comfort che si possono desidera quando si è in vacanza in un luogo freddo ed a 1400m di altitudine. Il nostro sogno era un ambiente naturale dove poter rilassarsi in famiglia, trascorrere del tempo di qualità tutti insieme senza la frenesia e lo stress della vita di tutti i giorni in città. Per tale ragione volevamo avere qualcosa di speciale, di unico, di pensato su misura per la nostra famiglia ... e con qualche spazio in più per ospitare comodamente gli amici più cari e condividere con loro momenti sereni in montagna oppure le vacanze. Insomma volevamo realizzare il sogno della nostra vita: realizzare quel nido nella natura, nel verde, nella tranquillità che potesse darci tanta serenità e voglia di stare insieme, a piedi scalzi, davandi ad una stufa a scaldarci e coccolarci. 

Volevamo un progetto certo e sicuro sia dal punto di vista funzionale che nei costi. Quindi abbiamo scelto il legno perche permette di costruire in modo molto solido ed antisismico ai massimi livelli. Inoltre, la nostra paura iniziale era di veder lievitare il prezzo man mano che la costruzione veniva realizzata, come sempre succede quando si costruisce da zero una abitazione. Invece con la tecnologia blockhouse in legno il prezzo è predefinito e fissato in fase di progetto (in base alla quantità e qualità del legno usato). L'azienda costruttrice ci ha proposto diverse tipologie di legno con caratteristiche e costi diversi:

  • il blockhouse massello a sezione quadrata,
  • il blockhouse massello a sezione tonda (tronchi tondi),
  • il blockhouse lamellare (Glulam certificato) a sezione quadrata,
  • il blockhouse lamellare (Glulam certificato) a sezione tonda,
  • il blockhouse (massello o Glulam) privo di spigoli con code, tipici spigoli a coda di rondine del blockhouse

(ndr. Casette Italia utilizza sia legno massello che lamellare, sia a sezione quadrata che tonda da spessori di 150mm fino a 300mm per garantire carichi neve del tetto oltre i 300 kg/mq). Abbiamo scelto questo ultimo per avere uno chalet con design moderno e minimalista e siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto.

 

 

Riguardo il prezzo, abbiamo confrontato sia progetto che preventivo con alcuni costruttori classici di "case in legno", di quelli che se ne trovano tanti in Trentino ed in Veneto)  ma abbiamo trovato la tecnologia blockhouse molto più conveninete del XLAM o delle costruzioni in legno prefabbricato a telaio. Inoltre il montaggio è risultato molto veloce: in soli 5 giorni hanno montato tutta la struttura esterna, quindi la casa era "fuori acqua" e il cantiere pulito ed ordinato. Nei giorni successivi sono stati inseriti i manti di coibentazione al tetto ed al pavimento che hanno aumentato notevolmente la classe energetica dello chalet. Infatti il legno già posside una ottima trasmittanza termica, più bassa di un muro fatto in mattoni o in pietra (ndr. la trasmittanza termica U si misura in W/m2K ed identifica la tendenza di un materiale allo scambio di energia, ovvero è l'inverso della capacità isolante di un materiale... quindi la trasmittanza deve essere un valore basso per avere un alto isolamento termico). 

 

 

Per queste ragioni, se dovessi costruirmi in futuro addirittuara una vera e propria casa abitativa in città, non solo uno chalet di vacanza come questo, opterei sicuramente per la tecnologia costruttiva del blockhouse lamellare Glulam (ndr. Casette Italia utilizza solo Glulam certificato: 1) Finger Jointed Timber EN 15497:2014; 2) Strength Graded Structural Timber certified materials; 3) FSC-certification)

 

 

Vivendo a 1450m ci rendiamo conto di quanto uno chalet in legno sia più efficiente dal punto di vista energetico, rispetto alle case in muratura,  ma anche e soprattutto per la vivibilità e la qualità dell’abitare. Infatti, con uno spessore di legno lamellare ad esempio di 70mm si ottiene già una Trasmittanza Termica della parete in legno pari a U=1,8 W/m2K. Quindi usando infissi a doppia camera o tripla camera è possibile avere uno chalet in classe energetica elevata (la classe energetica è funzione anche degli isolamenti del tetto e del pavimento, cosi come del tipo di impianto di climatizzazione montato).

 

NDR: Casette Italia propone diverse tecnologie di costruzioni in legno: blochouse classico oppure blockhouse moderno senza le classiche code sugli spigoli e più adatto a contesti di design ed architettonici (vedere immagine sotto). Inoltre, lo spessore e la tipologia di travi in legno posso essere "legno massiccio", "legno a tronchi tondi" oppure "legno lamellare con colle senza formaldeide" e possono essere scelte in funzione del carico neve desiderato e dell'estetica desiderata. I legni di Casette Italia sono certificati FSC, CE, UNIEN338, INSTA142.

 

Aggiungi un commento