ECCO COME LA FAM. BALDI AUMENTA LA QUALITA' DI VITA

chalet di legno, casette italia

Ad esempio nel caso della famiglia Baldi di Firenze, famiglia di commercianti che in città gestisco diversi negozi, il loro desiderio era di avere un “private escape” nelle campagne fiorentine dove rifugiarsi nei momenti di pausa dal lavoro per potersi riposarsi e rilassarsi in famiglia o con gli amici. Il loro sogno era di ricreare una atmosfera quanto più semplice e rurale possibile, al fine di “staccare completamente la spina” dalla quotidianità anche sono con uno sguardo al loro nuovo chalet in legno, come racconta Bruno, capostipite della famiglia: “Io mia moglie ed i miei 3 figli abbiamo sempre amato uscire da Firenze appena avevamo un giorno libero per poter ritrovare la tranquillità del tempo che scorre con lentezza e la bellezza delle cose semplici vissute insieme a chi si ama. Per questo abbiamo sempre optato per due alternative: quando avevamo a disposizione due o tre giorni di ponte o chiusure per festività solamente andavamo in qualche agriturismo in Toscana tutti insieme, mentre quando avevamo più giorni non vedevamo l’ora di dirigerci in Trentino per cambiare completamente aria e mind-set. Con i cambiamenti legislativi di questi ultimi anni le nostre attività commerciali hanno giorni ed orari di apertura molto maggiori rispetto a qualche anno fa."

 

 

"Per questa ragione siamo convinti a cercare un terreno a poche decine di chilometri da Firenze, un terreno di campagna semplice e rurale, un terreno che avrebbe potuto comprare mio nonno nei primi anni 30 per costruire la sua casa di famiglia. Questa idea ci ha ispirato nella nostra ricerca per alcuni mesi: pensare con gli occhi dei nostri antenati per trovare un luogo che avrebbe potuto scegliere loro per il loro benessere e per sviluppare una famiglia con gli antichi e sani valori di una volta: stare insieme, condividere tante cose, parlare tutte le sera seduti intorno ad una tavola imbandita di cose semplici e naturali oppure davanti ad un caldo focolare.”

 

 

Baldi è chiaramente un uomo all’antica malgrado i suoi 53 anni ed i tre figlioli ancora giovani. In Casette Italia abbiamo apprezzato i suoi valori solidi e dal sapore antico, che ci hanno ricordato il legame alla terra ed alla numerosa famiglia di Abramo nell’Antico Testamento. Per tale ragione abbiamo consigliato la famiglia Baldi di costruire uno chalet robusto e dalle architetture antiche che potesse rappresentare in un qualche modo le antiche radici della Famiglia Baldi in questo nuovo luogo da loro prescelto come meta di relax e vita semplice in famiglia. Ecco come la racconta il sig. Baldi: “Finalizzato l’acquisto del terreno pensavamo che la parte difficile fosse terminata. Invece ci siamo scontrati con una miriade di possibilità, tutte interessanti e belle, per la realizzazione del nostro rifugio in campagna. Molti amici ci consigliavano e tutti con consigli diversi. Dalla casa in pietra alla casetta sugli alberi. Inoltre, le diverse chiacchierate introduttive con i tecnici e falegnami locali non ci hanno chiarito le idee in quanto ogni nuova soluzione sembra sempre migliore di quella vista il giorno prima. Un punto era deciso: volevamo una casetta di legno che potesse ricreare quel ambiente caldo, sociale e famigliare, per facilitare lo stare insieme. A differenza di altri tecnici del legno, gli specialisti di Casette Italia con i quali abbiamo parlato ci hanno chiarito un concetto fondamentale: con il legno si può costruire tutto, dalla casa più moderna e di design alla casetta rustica. Le diverse tecniche costruttive possono essere equivalenti in termini di efficienza energetica (ndr: è solo una dipendenza dello spessore e della tipologia del pacchetto murario utilizzato) ma sono molto diverse per estetica finale dello chalet. Per tale ragione ci hanno suggerito semplicemente di scegliere quello che più ci piaceva esteticamente e che più era allineato ai nostri desideri di “luogo ideale”. Infatti, per quanto riguardava le performance energetiche o strutturali o antisismiche esse non rappresentavano una limitazione e gli ingegneri di Casette Italia avrebbero pensato e progettato tutto senza problemi. Quindi abbiamo scelto un bello chalet a tronchi tondi e tecnologia blockhouse, come si costruisce da centinaia di anni nei paesi scandinavi, ed abbiamo semplicemente pensato alla distribuzione degli ambienti interni."

 

 

"Oggi, dopo alcuni mesi dalla realizzazione e dopo tanti weekend trascorsi in questa bellissima casetta di campagna, posso dire che sono riuscito a realizzare per la mia famiglia un vero “nido” do ritrovarci tutti insieme dopo una settimana di duro lavoro per goderci i tempi lenti della natura e riflettere sulle cose importanti della vita … che spesso ci sfuggono nella frenesia della vita cittadina e del correre quotidiano. Vista la relativamente breve distanza da Firenze abbiamo iniziato a frequentare lo chalet anche durante la settimana per qualche cena romantica a due oppure per cene con gli amici il mercoledì e successiva partita a carte. La scelta dello chalet in legno a tronchi tondi è stata fantastica perché ci ha permesso di mantenere sia all’interno che all’esterno quella bellissima estetica dei tronchi interi e tondi. Sopratutto internamente, questi tronchi (ndr: che possono essere facilmente tinteggiati con impregnanti all’acqua di qualsiasi colore) rendono la nostra casa molto calda ed accogliente, proprio come i migliori chalet del Trentino o come quei Boutique-Hotel che si trovano sulle nostre Alpi. La cucina l’abbiamo arredata anch’essa in modo rurale con ripiani in muratura e cantine in legno massello. Cosi come tavolozze di cucina con le relative sedie: tutto in legno massello e senza colle. Tutto, sia casa che arredi, come poteva essere costruito 100 anni fa: in modo semplice, robusto, duraturo e bello.”

 

Come spiega bene il sig. Baldi, l’efficienza energetica della casa in legno è slegata dall’estetica. Infatti, possiamo aumentare facilmente la classe energetica dell’edificio in legno attraverso questi fattori: aumento dello spessore dei tronchi tondi in parete, inserimento di materiale isolante naturale sul tetto, inserimento di materiale isolante naturale sotto il pavimento, utilizzo di sistemi di climatizzazione estate-inverno ad alta efficienza oppure a fonti rinnovabili (impianto fotovoltaico). Tutto ciò per avere uno chalet a consumo quasi-zero.

 

 

NDR: Casette Italia propone diverse tecnologie di costruzioni in legno: blochouse classico oppure blockhouse moderno senza le classiche code sugli spigoli e più adatto a contesti di design ed architettonici (vedere immagine sotto). Inoltre, lo spessore e la tipologia di travi in legno posso essere "legno massiccio", "legno a tronchi tondi" oppure "legno lamellare con colle senza formaldeide" e possono essere scelte in funzione del carico neve desiderato e dell'estetica desiderata. I legni di Casette Italia sono certificati FSC, CE, UNIEN338, INSTA142.

 

Aggiungi un commento

Inviando questo commento accetti la Privacy Policy Casette Italia che è GDPR-compliant e quindi acconsenti affinchè i tuoi dati siano siano salvati sul server per rendere disponibile il servizio di commenti. Potrai sempre cancellare tali dati inviando una email a gdpr@casette-italia.it.